MIGLIAIA DI EURO RISPARMIATI COL SOLE

Un impianto solare sul tetto di un bar trattoria per risparmiare ogni anno ben 2 pieni del serbatoio GPL

Considerando il risparmio energetico e la detrazione fiscale, il nuovo impianto si ripaga in poco più di 3 anni.

Impianto solare 1
Bar trattoria “La Sosta” a Musano di Trevignano (TV)

Il bar trattoria “La Sosta” si trova lungo la strada Postumia a Musano di Trevigiano ed è aperto tutto il giorno con 80 coperti a pranzo e 20 a cena. E’ dotato di una caldaia alimentata a gas GPL per il riscaldamento e la produzione dell’acqua calda sanitaria e il GPL è stoccato in un serbatoio esterno nel piazzale con capacità di 1500 litri.

L’impianto solare è stato realizzato dalla ditta Battocchio Impianti, che si è avvalsa della Commerciale Veneta Beltrame per la fornitura di tutto il materiale con il supporto del suo team di Consulenti Professional ed è composto da 7 pannelli e 1000 litri di accumulo, in pre-riscaldo per permettere all’acqua di entrare in caldaia ad una temperatura maggiore rispetto a quella dell’acquedotto favorendo così la riduzione dei costi dell’energia.

I punti di forza di questa tipologia di impianto sono la semplicità esecutiva e la facilità di integrazione nella centrale esistente, senza necessitare di opere che sarebbero risultate dispendiose e invasive.

Impianto solare 2
Particolare della centrale termica: si notano l’accumulo da 1000 litri, la caldaia esistente, i vasi d’espansione, le valvole e le tubazioni.

Impianto solare 3
Schema dell’impianto di preriscaldamento solare per ACS: nell’accumulo viene stoccata l’energia solare e al suo interno un tubo flessibile inox fa da produttore di ACS, alzando la temperatura dell’acqua in ingresso della caldaia.

Oggi sono sufficienti 3/4 carichi all’anno del serbatoio GPL rispetto ai 5/6 di prima, con un risparmio di circa 3.600 euro. L’impianto, comprendendo la fornitura del materiale, i collegamenti idraulici ed elettrici e le pratiche per la detrazione fiscale è costato poco più di 14.000 euro, iva compresa. Tutta la spesa è entrata in detrazione fiscale al 55% in 10 anni.

Considerando il risparmio energetico e la detrazione fiscale, l’impianto si ripaga in poco più di 3 anni: “Siamo molto soddisfatti di questo intervento sul nostro impianto e del supporto che abbiamo avuto” dice il titolare sig. Martignago Beppino, “perché oggi siamo in grado di assicurare il miglior servizio ai nostri clienti con un costo inferiore dell’energia ”.

Chiedi le informazioni che ti servono

Un nostro esperto è a tua disposizione per ogni esigenza

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato su tutte le novità